VIVIBORGARELLO.IT

EU Cookie Law

Informativa
Il laureato...? Stampa
il Mondo di Pavia, 11 marzo 2013

Un lettore scrive al consigliere regionale dottor Angelo Ciocca: in cosa è laureato? E dove? La lettera della consigliera Flavia Fulvio, che abbiamo pubblicato nei giorni scorsi, deve aver aperto un filone di nuovi interventi che riguardano il Consigliere Regionale della Lega Nord Angelo Ciocca. Abbiamo ricevuto, infatti, via mail, una lettera aperta all’interessato che, dopo averne verificato il contenuto sui siti riportati nella missiva, abbiamo ritenuto nostro dovere pubblicare. Il mittente ci ha chiesto di omettere la firma perchè, avendo una posizione professionale che ha rapporti con l’ambito professionale ed istituzionale in cui il Consigliere conta, di poterne poi subire conseguenze. Così come accade sempre più spesso nella pagina dei lettori del più importante quotidiano locale abbiamo ritenuto di aderire alla richiesta.

Lettera aperta al Consigliere Regionale dottor Angelo Ciocca

Caro Consigliere dottor Ciocca,
siamo sicuri che sarà d’accordo con noi quando diciamo che siamo tutti dottori. Chi più, chi meno, ma lo siamo un po’ tutti. Così almeno ci chiamano. Quante volte l’abbiamo vista o sentita la scena del parcheggiatore abusivo di un parcheggio abusivo che si rivolge al cliente abusivo con un abusivo «Dottò»? Se poi abbiamo una carica e qualcuno ha un favore da chiederci, beh che ci chiami «dottore» è il minimo, un po’ per ruffianeria e un po’ perché meglio andare sul sicuro. E noi, benevolmente, lasciamo dire. Cos’è vogliamo fare i maleducati e zittire il nostro speranzoso questuante con un: «No, guardi, lei si sbaglia, io non sono dottore, sono solo perito…»? Che poi magari va in confusione e ci scambia per morto. Ci chiamano «dottore» e noi ci lasciamo chiamare. Sia ben chiaro: ci «lasciamo chiamare» e non «ci facciamo chiamare» o diciamo di esserlo, dottore. Che invece, se facessimo così, sarebbe un po’ una truffa. Soprattutto se siamo professionisti in materie tecniche. E’ già successo, ma proprio non piace a nessuno scoprire che il suo medico, quello che lui chiamava «dottore» e gli dava le medicine, non era neanche infermiere. O che il calcolo del cemento armato della sua casa è stato fatto da uno che si faceva chiamare «Dott. Ing.», ma che invece era, al massimo, un capomastro.

Ecco, appunto, il progettista. Nelle precedenti puntate che «Il Mondo di Pavia» ha dedicato allo studio tecnico STC, di cui Lei Consigliere è titolare, abbiamo saputo della dovizia di incarichi che Le sono venuti dall’ALER e dalla Provincia, ai tempi del trio Beretta-Alpeggiani-De Polo. Alla domanda che ci siamo fatti, ma perché gli incarichi sono stati dati proprio a quello studio tecnico, e non ad altri, e perché altri non sono stati messi in gara, ci siamo dati la risposta: sarà perché i tecnici della STC sono i migliori su piazza, ciascuno di loro con un curriculum di prim’ordine e titoli da paura. E allora siamo andati a vederli quelli della STC, nel posto migliore dove trovarli, il sito internet di STC S.r.l. engineering group, www.gruppostc.it e linkando la voce «missione STC» abbiamo trovato due firme: Il Presidente del CDA Ing. Ileano Comizzoli e Il Titolare Dr. Angelo Ciocca. Di curricula neanche l’ombra. Vorrà convenire con noi, Consigliere, che non è un granché. Però, quanto basta. Lei, Consigliere, si firma Dr. Ciocca nel sito internet della sua società, dunque è laureato.

Abbiamo comunque fatto un altro rapido controllo ed abbiamo constatato che Lei si è dichiarato in possesso di «laurea» in almeno altri due siti: http://www.comuni-italiani.it/018/135/amm.html «Informazioni sul Sindaco Comune di San Genesio ed Uniti e sull'Amministrazione Comunale (Provincia di Pavia - Lombardia)» e http://www.tuttitalia.it/lombardia/provincia-di-pavia/44-amministrazione/ «Il Presidente, gli Assessori ed i Consiglieri della Provincia di Pavia con l'indicazione del partito di appartenenza o della coalizione politica al momento delle ultime elezioni provinciali». Per scrupolo, abbiamo cercato anche tra i documenti cartacei, ovviamente pubblici, di quando Lei era Assessore Provinciale. E qui abbiamo trovato che, non solo in lettere e comunicazioni esterne, tipo segnalazioni di contributi, ma anche in numerosi atti ufficiali come le delibere di Giunta e addirittura sul «Protocollo d’Intesa per lo Sportello Unico delle Attività Produttive della Provincia di Pavia», uno dei suoi cavalli di battaglia, compare accanto alla sua firma il titolo di «Dott.». Dunque dovrebbe essere certo: Dottor Angelo Ciocca. Ricontrolliamo tutto, perché non si sa mai. E ops, sorpresa! Sul sito internet di STC S.r.l. engineering group, www.gruppostc.it, alla voce «missione STC», le due firme e i relativi titoli di studio sono scomparsi. Chissà perché, ci siamo chiesti? Però non è così importante: potrebbe anche essere solo una questione di restyling del sito. E così abbiamo dato per buono quello che abbiamo trovato e che ci dice che Lei, Consigliere, si dichiara Dottore.

E qui è sorta spontanea la domanda: Dottore in che? E dove? Vede, Consigliere, è un momento in cui c’è molta sensibilità sui titoli di studio. Un ministro tedesco si è dimesso per aver copiato la tesi di laurea. Un assessore regionale del Suo partito è al centro della bufera per un titolo universitario che dichiarava e non aveva. Il quotidiano locale ha sparato in prima pagina la notizia di due studenti colpevoli di aver (forse) falsificato degli esami. E allora? Allora ci ha punto vaghezza di saperne di più. E, armati di Google, siamo partiti alla ricerca di Ciocca e della sua laurea. Prima fermata, all’Università di Pavia. Niente. Non risulta che Angelo Ciocca si sia laureato qui. Se non qui, dove? Abbiamo provato in vario modo a Milano. Niente. A Bologna. Niente. A Roma. Niente. No, un momento! A Roma, qualcosa. Digitando sulla casella di ricerca di Google «università roma tre angelo ciocca Ingegneria Civile Protezione Rischi Naturali» compare al primo posto un interessante pdf, su cui, tra l’altro, si legge….Ciocca Angelo laureato in Ingegneria Edile L.M. presso .... E’ bastato cliccare e ci siamo trovati al Verbale del 28 Ottobre 2008 (http://host.uniroma3.it/cds/ingcivile/Documenti/Verbali/Verb-28-10-2008.pdf), dove facendo scorrere, al punto 2.9 Ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale, risulta quanto segue: «Inoltre hanno presentato domanda di ammissione al CdLM in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali i seguenti studenti già in possesso del titolo di laurea conseguito in altro ateneo o altri corsi di studio:
Ciocca Angelo laureato in Ingegneria Edile L.M. presso l’Università Paulo Freire in Nicaragua. Rispetta il vincolo dei 36 CFU per le attività di base ma manca di CFU23 per attività caratterizzanti. Sono da prevedere colloqui di valutazione nei SSD ICAR /01 e /08. Il Consiglio approva.
Per accordi circa data ed argomenti contattare i Proff.: C. Adduce e L. Teresi».

Possibile caso di omonimia, sia chiaro. Dunque, meglio saperne di più. Nuova ricerca e il dato sembra tornare. Un Angelo Ciocca, nato a Pavia, il 28/06/1975, si sarebbe effettivamente iscritto all’Università Roma Tre e avrebbe regolarmente pagato le tasse dovute per un semestre, senza però sostenere alcun esame. E allora ci sembra giusto, per evitare di incappare in uno sbaglio davvero grossolano e per di più antipatico, di girarLe direttamente la domanda e chiederLe: Consigliere Ciocca, è Lei la persona che risulta da quel Verbale del 28 Ottobre 2010? Se non è Lei, vogliamo sperare che il foglio che ci ospita assuma formale impegno a darne puntuale notizia con le stesse modalità con cui Le abbiamo fatto la domanda. Se invece fosse Lei, Le spiacerebbe, dato che Lei è un personaggio pubblico che ha avuto ed ha cariche e incarichi pubblici, amministrativi e professionali, chiarire in che modo ha conseguito la laurea in Ingegneria Edile L.M. presso l’Università Paulo Freire in Nicaragua e magari esibirlo il diploma di laurea. Glielo chiediamo perché vorrà convenire con noi che l’Università Paulo Freire non si trova proprio lì dietro l’angolo e non sembra nemmeno essere quello che si dice un fiorellino di università, dal momento che è stata coinvolta in una vicenda non del tutto chiarita di lauree più o meno valide.

In attesa di una Sua risposta, ribadiamo la richiesta a «Il Mondo di Pavia» a pubblicarla per intero e a darne il massimo risalto, già con le scuse incorporate per il disagio che Le avessimo procurato.

PS: Qualora ritenesse di non dover rispondere, è bene che sappia che continueremo a chiederglielo ogni volta che ci capiterà l’occasione di farlo.
Lettera firmata


Visualizzazioni: 3337

  Commenti (1)
Ociu
Scritto da Pippo Cambieri, il 11-03-2013 11:12
Domenica mattina ore 8 sono andato a correre verso Porta d'Agosto, c'era nebbione fitto, ho incrociato una singura che mi ha chiesto dov'è chiesa borgarello ?!?! 
Poi sono tornato in paese e la stessa zingara mi ha chiesto: ha che ora comincia messa borgarello?!?! 
Oggi leggo questo articolo sulla PP.. 
http://laprovinciapavese.gelocal.it/cronaca/2013/03/10/news/ondata-di-furti-16-denunce-in-48-ore-1.6668602 
Attenti ai furti...

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

RocketTheme Joomla Templates