VIVIBORGARELLO.IT

EU Cookie Law

Informativa
Incontro pubblico del 17 ottobre Stampa
di Fabrizio Carena, 20 ottobre 2014

Grande affluenza al richiamo dell'amministrazione Lamberti all'incontro pubblico nella sala consiliare gremita. Tanti gli argomenti sul tappeto. Il sindaco apre snocciolando le cifre del bilancio previsionale 2014 di recente approvazione. Tra le maggiori uscite il costo del personale e 100.000€ di interventi sul sociale. Pesano su di essi l'istituzione delle leve civiche. Tra le voci di entrata le tasse comunali che l'ente non può non imporre, visti i sempre più ridotti trasferimenti statali. TARI TASI IMU su altri fabbricati, vi è un perché a ogni cosa e Lamberti fa partecipe la cittadinanza attenta.

Illustra poi quanto erronei siano i messaggi che si colgono dai recenti volantini della minoranza, che si sottrae, assente, al confronto diretto. Il discorso cade sui soli 40.000€ di oneri di urbanizzazione introitati nel 2014 a fronte degli oltre 300.000 del 2010 non citati dai faziosi volantini e usati per la spesa corrente, anziché essere investiti in quelle opere di cui il paese abbisogna.

Continua poi sulla politica adottata nei confronti del territorio, dello stop al consumo di suolo agricolo, dei vincoli paesaggistici regionali che impediscono la regolarità dell'ingombrante centro commerciale, oltre al problema viabilistico irrisolto da sempre. "Saremmo felici - puntualizza - se il nuovo di centro commerciale ci facesse cambiare idea, ma ad oggi, non riusciamo per mille motivi validi a trovare l'idea minimamente accettabile".

Prosegue quindi spiegando a un cittadino preoccupato che i due milioni di euro di indennizzo chiesti dalla proponente il mega insediamento rappresentano una richiesta illecita e priva di ogni fondamento legale. Si tratta solo di subdola pressione a questa giunta, per ammorbidirla, a cui peraltro, ha fornito una risposta politica, motivando le mille ragioni per cui ogni ipotesi di intesa sia inaccoglibile.
Altro argomento trattato è il P.G.T. di prossima scadenza. Il sindaco ricorda che l'attuale è pieno di errori e imprecisioni, poiché assemblato in extremis per contemplare il centro commerciale. Quindi, lancia un appello: un richiamo alla partecipazione ai cittadini volonterosi per costituire un gruppo di lavoro alla redazione del nuovo P.G.T. e al bilancio partecipato. I gruppi dovrebbero decidere una destinazione a una cifra messa a bilancio e dare indicazioni per eventuali rettifiche e linee guida da tenere sul nuovo strumento urbanistico.
Il "modello Borgarello" riceve il plauso dei presenti.


Visualizzazioni: 1736

  Commenti (14)
Opposizione
Scritto da Paolo Trespi, il 20-10-2014 13:44
Complimenti all'opposizione per l'ennesimo volantino fasullo e, a questo punto, definirlo vile non mi sembra affatto fuori luogo dal momento che ancora una volta si sottraggono al confronto diretto! Bravi, avanti così!
Lezione di stile
Scritto da Fabrizio Carena, il 20-10-2014 14:16
Da osservatore faccio notare due cose: 
 
1) lo stile classico, direi "rovelliano" della menzogna temporanea, ovvero quella bufala confezionata "ad hoc" per infangare e per insinuare dubbi e sospetti che viene sistematicamente smontata dai fatti. 
 
2) lo stile del sindaco che ha giustificato l'assenza della minoranza "per motivi di lavoro" in modo a dir poco signorile. 
 
Tutto sommato, se hai un lavoro impegnativo, primo: perché ti candidi? secondo: se non puoi presenziare, perché non affidi il tuo pensiero a un delegato o a un comunicato stampa? 
Ma, in fondo, QUALE pensiero???? 
 
Nulla di nuovo a Borgarello. C'è chi lavora con la zappa e chi con la testa. E Lamberti nella fattispecie non fa l'ortolano (non me ne voglia la categoria a cui va il mio massimo rispetto).
TARI - TASI - IMU
Scritto da Pinuccia, il 20-11-2014 10:02
Concittadini di Borgarello buongiorno, 
ieri ho appreso che lo sportello bancario di Borgarello chiuderà definitivamente il 16/01/2015! 
E, con molta probabilità, anche il nostro ufficio postale farà le \"aperture\" coma già avviene a Certosa, ossia 3 gg la settimana. 
Quando avremo tutte le scadenze da pagare con l\'F24 dovremo fare interminabili code..... Salvo essere \"bravi\" con il PC e farlo online. 
Quando dovremo fare Bancomat, nella maggior parte dei caso dovremo pagare una commessione se lo sportello è diverso da UBI......etc... 
Ma, essendo UBI la tesoreria del Comune, è possibile che possa chiudere lo sportello? 
Relativamente alla TARI, si dovrebbe organizzare meglio l’area di raccolta di Borgarello, perché per i rifiuti che non sono contemplati dall’attuale raccolta differenziata ci viene chiesto di andare a Montebellino. 
Nella fattispecie io ho 4 bombolette da 600 gr/cad. di gas alimentare e per smaltirle dovrei andare a Montebellino. Se l’area di raccolta di Borgarello raccogliesse tutti questi rifiuti “extra” e una volta al mese li portasse a Montebellino darebbe un servizio ai cittadini che già “strapagano” il servizio stesso. 
……stiamo regredendo alla velocità della luce…… che Borgarello stesse diventando un paese “dormitorio” era chiaro! Con questo “deserto” di servizi arriverà a “riposare in pace”!
x sig.ra Pinuccia
Scritto da Fabrizio Carena, il 20-11-2014 13:51
Buongiorno sig.ra Pinuccia. 
 
BANCA 
Le strategie commerciali degli istituti di credito sono fuori dal controllo dei piccoli comuni. La banca è un soggetto privato e può disporre in piena autonomia di chiudere uno sportello non redditizio a suo piacimento. 
Riguardo alla convenzione per la gestione della tesoreria comunale, il comune sta cercando un'alternativa. Certo è che Borgarello perderà anche la sua unica banca, se nessun altro istituto non deciderà di subentrare.  
 
Potremmo chiederci perché lo sportello non è redditizio. Forse perché il paese si è impoverito di esercizi commerciali. E perché? certo, la crisi, ma anche la minaccia pendente del mega insediamento che avrebbe spazzato via ogni piccolo negozio. 
 
RIFIUTI 
Il deposito comunale NON è un'area ecologica. Ricorda il MERDAIO che era fino a tre anni fa? ricorda che si portava lo sfalcio del verde in fondo alla strada del campo sportivo in quella discarica abusiva con l'erba nei sacchi di plastica che veniva bruciata stile "terra dei fuochi"? Esistono grazie a dio delle norme rigide (il riferimento è il d.lgs.152/2006 ovvero il Testo Unico Ambientale e successive modificazioni) che disciplinano lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti e fanno sì che essi non possano giacere in un'area di parcheggio senza le necessarie precauzioni e distanze dalle abitazioni. Tantomeno il materiale infiammabile come le bombole di gas. 
 
La costruzione di un'area ecologica, sulla quale abbiamo anche riflettuto, comporterebbe dei costi che obbligatoriamente dovrebbero ricadere sulla TARI. 
 
Riguardo alla TARI e alla gestione dei rifiuti sono comunque in atto sostanziali cambiamenti e novità. 
 
Capisco il refrain "piove, comune ladro", ma forse, valeva fino a qualche anno fa... 
A proposito di "riposare in pace" e di "amministrare è una cosa difficile", sappia anche che i cari amministratori che hanno retto il paese per 30 anni, non si sono neppure preoccupati di dimensionare il cimitero al raddoppio della popolazione che hanno consentito (e chissenefrega se le scuole sono piccole, se non esistono gli AMBULATORI, tema a lei caro....), quindi, nell'eventualità, sempre più in là possibile, assicuriamoci che laggiù sia rimasto qualche posticino libero.... 
Lunga vita a tutti noi perché anche morire a Borgarello - non per causa nostra - diventa un problema amministrativo.
x Sig. Carena
Scritto da Pinuccia, il 20-11-2014 16:41
Mi scusi se insisto, ma è solo per capire. Se la Banca in questione sta gestendo la tesoreria comunale è perché si è appaltata il servizio, quindi assumendosi degli obblighi in sede di aggiudicazione d’appalto……. Lei mi sta dicendo che essendo un soggetto privato può……., e gli obblighi assunti? 
Per mia esperienza lavorativa trentennale quando un privato partecipa ad un appalto pubblico si impegna a rispettare gli obblighi assunti in sede di aggiudicazione. 
Mentre relativamente alla Posta, lei che è sicuramente più informato di me, può “rincuorarmi”? 
 
RIFIUTI: 
La “terra dei fuochi” l’hanno quei paesi che ospitano gli inceneritori (con annesso percolato), Borgarello ringraziando Dio non è in quelle condizioni. Gestire la cosa per far si che non diventi un “MERDAIO” credo sia possibile, basta indicare sul calendario della raccolta differenziata, come, dove e cosa si può portare. Sicuramente le bombole di gas alimentare che rispondono al numero ONU 1013 - 2.2 Gas non infiammabile non tossico e altri rifiuti che non siamo pericolosi o inquinanti. 
Il refrain se lo sta cantando da solo, con la sua solita ironia fuori luogo, anziché prendere in considerazione il vissuto dei suoi concittadini come spunto per provare a migliorare e solo per non peggiorare. 
Quello che hanno fatto le precedenti amministrazioni è un dato di fatto sotto gli occhi di tutti !…… ambulatori compresi (che mi stanno tanto a cuore e per i quali il meglio deve ancora venire). Oggi io vivo questa Amministrazione e se si rispecchia nelle risposte “costruttive” che da Lei……………… spero di avere la fortuna di morire ai Caraibi …….e se anche i miei concittadini la pensano così……… non ci saranno più problemi di spazio per il cimitero di Borgarello  
buona serata
Amministrazioni passate e presenti....
Scritto da Stefania, il 20-11-2014 18:25
Che bei siparietti offre sempre il blog di ViviBorgarello (\\\"vivi\\\" ovviamente si fa per dire....) ormai il paese ha l\\\'encefalogramma piatto...e non credo sia tutto merito delle amministrazioni precedenti!!! 
Caro sig. Carena, non è che anziché puntare il dito al passato riuscite a guardare avanti e fare VOI qualcosa per primi??? Le ricordo che, spero a breve, sarete voi con la vostra amministrazione il passato che qualcun altro additerà.... 
 
Infine le voglio dire che non credo sia stata l\\\'incombenza del meraviglioso centro commerciale la causa della chiusura degli esercenti del paese....hanno chiuso i battenti ben prima di avere anche solo l\\\'impressione che il centro venisse costruito!
RISPOSTE COSTRUTTIVE
Scritto da Fabrizio Carena, il 21-11-2014 08:20
I bandi pubblici hanno una scadenza e quello della tesoreria è scaduto. Le risposte costruttive, per chi vuole intendere sono: 
- Casa dell'acqua (=risparmio x il cittadino) 
- Fotovoltaico scuola (=risparmio nella bolletta energetica del comune) 
- Rifacimento alzaia 
- 8 leve civiche permanenti (= 8 persone a cui viene ridata la dignità) 
- 40.000€ di bando vinto per il rifacimento degli spogliatoi della palestra della scuola 
- Una biblioteca che ogni weekend organizza un evento ludico, occasione di socializzazione proprio per evitare il paese dormitorio 
- Un'offerta di pre e post scuola e una scuola estiva degna di questo nome 
- Il rifacimento del campo sportivo comunale (che la US Borgarello continua a snobbare danneggiando i giovani sportivi del paese) 
- Una raccolta differenziata che ha consentito alla TARI di non schizzare alle stelle 
- Portare il gas alla frazione Porta d'Agosto 
- Asfaltare le strade ove è stato possibile 
- Amministratori eletti che rinuciano ad ogni emolumento 
- Un'addizionale IRPEF che non tocca le fasce più deboli della popolazione 
- Riduzione dei mutui incombenti sul comune 
e altro ancora 
Queste sono alcune delle risposte, al di là dell'ironia, fornite nonostante i chiari di luna di bilancio e il patto di stabilità interno che strozza da quest'anno anche i piccoli comuni come il nostro, limitandone pesantemente le capacità di investimento. 
Certo, si può migliorare, anche di molto, ma occorre l'aiuto costruttivo da parte di tutti. 
 
Sicuramente un giorno saremo gli ex amministratori, ma avremo fatto QUALCOSA per migliorare il paese e soprattutto avremo difeso il territorio evitando lo scempio edilizio e magari l'arrivo della 'ndrangheta, a cui le cronache non lontane ci hanno già ben predisposto....
banca
Scritto da borgarellese, il 21-11-2014 11:37
xchè non viene la convenzione x la gestione tesoreria?éassurdo togliere anche questo unico servizio del paese creando disagio a tutti in particolare agli anziani,non tutti sono patentati e non tutti fanno operazioni on line è questo il futuro?rimango amareggiata x questa notizia.....pensiamo al bene dei cittadini...sempre peggio!!!!!!!
risposte costruttive?
Scritto da Pinuccia, il 21-11-2014 11:52
che i bandi abbiamo una scadenza è cosa nota. 
che si sia indetta una gara a maggio 2014 scad. 21/6 e non abbia partecipato evidentemente nessuno è altrettanto cosa ovvia, ma la risposta costruttiva in questo caso sarebbe: perchè non ha partecipato nessuno, perchè non è stata bandita una nuova gara a luglio 2014? Chi era preposto a fare ciò dov\'era? Intanto adesso rimerremo senza banca!!!! E le risposte costruttive di chi da noi è pagato per darle cosa fa nel frattempo, oltre ad elencare una serie di azioni peraltro rientranti nei propri compiti? Se siete li, guarda caso queste cose sono il vostro lavoro compreso non far scadere i bandi etc... 
E non vi ringrazio per il lavoro svolto pechè siete da noi pagati per questo, caro sig. Carena 
Quando deve rispondere, dia dele risposte pertinenti, è un consiglio da parte di uno dei suoi tanti datori di lavoro, 
buona giornata
......
Scritto da Fabrizio Carena, il 21-11-2014 12:22
Cara sig.ra Pinuccia, le faccio gentilmente notare che il lavoro che svolgo per conto di questa amministrazione è a titolo assolutamente gratuito, anzi, oneroso, visto che ci rimetto in tempo e telefonate. 
 
Nonostante ciò, continuo a trovare idealmente appropriato considerare il cittadino come datore di lavoro. 
 
Trovo invece poco costruttivo il suo atteggiamento polemico. Se ha delle accuse o se ha rilevato delle mancanze in CHI E\' PAGATO PER FARLO (io intendo i dipendenti comunali), segua i canali ufficiali e lo segnali all\'assessore preposto all\'ascolto, peraltro quotidianamente presente negli uffici comunali. 
 
Premesso ciò, sui motivi del non rinnovo del bando mi riservo di informarmi. 
Non si può del resto obbligare una banca a partecipare a un bando se non ne ha intenzione, ma ritornerò da lei con informazioni più precise.
Le porge le mie scuse
Scritto da Pinuccia, il 21-11-2014 15:54
Sig. Carena,  
trovo ammirevole il suo altruismo, e le porgo, con sincerità, le mie scuse. 
Spero che anche lei capisca il perchè del mio atteggiamento polemico. 
Anche perchè dal 24/6/2014 quando è stato pubblicato il comunicato di gara deserta c'era ancora tempo per correre ai ripari. 
Ha perfettamente ragione e senz'altro mi rivolgerò all'assessore preposto. 
Obbligare una banca a partecipare ad un bando non si può, ma chiedersi perchè il bando è andato deserto e bandirne un altro, magari più consono è doveroso nei confronti della cittadinanza. 
La ringrazio sin d'ora se riuscirà a informarci (i lettori del blog) con più precisione in merito. 
Anche per la ventilata ipotesi del servizio di Posta a giorni alterni. 
Di nuovo le mie scuse e buon lavoro
2° bando
Scritto da Fabrizio Carena, il 21-11-2014 16:57
Accetto volentieri le sue scuse sig.ra Pinuccia. Mi sembra però che dopo la gara di giugno sia stato fatto un altro bando nuovamente andato deserto. Le ripeto però che mi informo e aggiornerò i lettori del blog con maggiore precisione.
Bando tesoreria
Scritto da Fabrizio Carena, il 21-11-2014 23:36
Il bando della tesoreria è andato deserto perchè di fatto non è un'attività redditizia per nessun istituto di credito. Anche volendo regalare 1000 o 2000 euro l'anno di soldi pubblici (che ritengo un vero delitto e furto alle tasche dei cittadini) confezionando un bando di gara molto vantaggioso per chi vi partecipasse, la chiusura è imposta da un piano generale di razionalizzazione degli sportelli bancari a cui tutti gli istituti di credito si stanno sottoponendo per tagliare i costi vivi del personale e degli affitti. La verità è che non conviene a nessuno aprire uno sportello a Borgarello, tantomeno alla UBI che ha fatto il pieno di correntisti locali e con un accentramento a Mirabello conta sulla probabilità che nessuno o ben pochi revochino il conto per migrare ad altra banca. Quanto poco tempo impiegherà l'opposizione a puntare il dito sull'amministrazione?
UN PROGETTO AMBIZIOSO: ACQUISTARE VILLA
Scritto da gian, il 23-11-2014 11:11
761.000 euro per acquistare Villa Mezzabarba è la scommessa che il sindaco Nicola Lamberti ha lanciato sulla Provincia Pavese del 22-11-2014. Un'azionariato popolare da lanciare oltre Borgarello potrebbe sottrarre questo nostro tesoro del '700 agli appetiti dei soliti noti. Ovviamente l'ente locale non è in grado di supportatre tale spesa e ognuno di noi, comunità e società civile deve sforzarsi di contribuire. E' di questi giorni la decisione della Regione di cementificare ulteriormente il suolo dando via libera a attività commerciali, qui a Borgarello no pasaran.

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

RocketTheme Joomla Templates