VIVIBORGARELLO.IT

EU Cookie Law

Informativa
Je suis Charlie! Stampa
di Fabrizio Carena, 8 gennaio 2014

Come operatori dell’informazione (nel nostro piccolo almeno ci si prova…) ci sentiamo feriti da quanto accaduto ieri a Parigi. Un commando di terroristi fanatici infarciti di corano hanno mozzato coraggiose penne e matite che da tempo si espongono in nome del diritto all’informazione, della libertà di espressione, di satira e di critica. Il tutto in nome di un dio, ovvero dell’idea di un dio che legittimerebbe l’intolleranza, la guerra e il massacro.

Per quel poco che conosco, l’Islam non è affatto tutto ciò. Mi insegnarono che Islam significa abbandono, confusione (nel senso di “fusione con”) con il trascendente, uno strumento di elevazione personale umana tendente all’amore di dio. Le crociate dell’antico cristianesimo, la jihad, la violenza consacrata, nulla hanno a che vedere con lo spirito divino o la sensibilità religiosa insita negli uomini appartenenti alle più disparate culture. La guerra santa e tutte le sue declinazioni non sono altro che strumenti maledettamente umani di manipolazione e controllo delle folle ignoranti che incanalando bisogni elementari e disagi sociali verso la catarsi del sangue perseguono scopi assolutamente immanenti quali profitto e potere.

Evitiamo quindi la banale generalizzazione europeo-uguale-cristiano-uguale-buono e arabo-uguale-terrorista. In un mondo ormai globalizzato è ridicolo e anacronistico trincerarsi dietro le frontiere, le differenze culturali-religiose e l’odio xenofobo alimentati dall’ignoranza e dalla subcultura propria della destra. Matteo Salvini e Marine Le Pen ringraziano intimamente i terroristi. Quanto consenso in più sarà valso loro il sangue di coraggiosi vignettisti e poliziotti? Ignoranza, bestialità e violenza, eterne alleate....

 


Visualizzazioni: 715

  Lascia il primo commento!

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

RocketTheme Joomla Templates