VIVIBORGARELLO.IT

EU Cookie Law

Informativa
È morto il giornalista Vassallo Stampa
Caporedattore del Giorno, aveva 64 anni. Il trapianto nel 2013

La Provincia Pavese, 18 gennaio 2015

BORGARELLO. Vass, come i colleghi chiamavano Renato Vassallo - 64 anni, caporedattore centrale de “ Il Giorno” - non ce l’ha fatta. Si è spento ieri mattina nella clinica di Malattie Infettive e Tropicali del San Matteo dove era ricoverato, a fasi alterne, da più di un anno, da quando aveva subìto il trapianto di fegato.

L’intervento il 7 dicembre 2013. A settembre, a nove mesi dal trapianto, un primo bilancio da cui trasparivano speranza e determinazione: «Una seconda vita. Diversa dalla prima perché è cambiata la scala dei valori, il rapporto con gli altri, la vita quotidiana» scriveva il giornalista. «Quasi ci siamo. C'è ancora da lavorare. Ma va bene così. Presto torno a lavorare». E Vassallo, che pure alternava momenti di recupero a lunghe degenze in ospedale - dove era stato ormai “adottato” da tutto il personale della clinica - aveva continuato a lavorare in redazione fino a ottobre dello scorso anno.

Un maestro, un amico, un punto di riferimento per tanti colleghi più giovani ai quali dispensava con generosità consigli e dritte. Schivo, defilato, ma sempre disponibile per chi lo cercava. Così lo ricordano le tante testimonianze di affetto di persone che in queste ore si stringono attorno alla moglie Patrizia Xerri, conosciuta ai tempi in cui entrambi frequentavano Radio Pavia, e al figlio Marco, 22 anni, studente allo Iulm e intenzionato a seguire le orme del padre. Vassallo aveva lavorato alla Gazzetta del Popolo, poi aveva fondatore l'edizione Metropoli de Il Giorno, caporedattore allo Sport e caporedattore centrale. I funerali domani alle 11 a Borgarello.

La Provincia Pavese, 18 gennaio 2015


Visualizzazioni: 831

  Lascia il primo commento!

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

RocketTheme Joomla Templates