clicca

 

VIVIBORGARELLO.IT

Comune di Borgarello
Contatta
Eventi settimanali
filieraminima.png
Massolini S.N.C.
Contatta
L'ESPERTO RISPONDE
Contatta
LA BIBLIOTECARIA CONSIGLIA
lefiabemobilins.jpg
ORARI AUTOLINEE
Linea t175

I VOSTRI COMMENTI

DOTTOR
Ma Foiani era stimatissimo nel mondo della lirica italiana. Grande amico del baritono leggendario PIERO CAPPUCCILLI col quale lavoro' ripetutamente in...
19/03/17 Leggi tutto...
By GIORGIO MIGLIAVACCA

Bravo Andrea
giusto, proponiti tu per gestire la faccenda, perchè c'è un piccolo problema che il centro non si è fatto per incapacità dei soggetti che lo vogliono,...
01/03/17 Leggi tutto...
By Gigi

Solo in Italia ci permettiamo di bloccare con ogni mezzo un'iniziativa privata che piaccia o meno avrebbe portato un po' di lavoro e qualche opera uti...
20/02/17 Leggi tutto...
By Andrea

Scritto da pagamento doppio o triplo o..
Non ho ben capito cosa abbia voluto significare il signore proprietario di un camper di via Cairoli dichiarandosi coinvolto in una sterile polemica in...
15/02/17 Leggi tutto...
By Pietro

Per il sig. Pietro
Sono il proprietario di uno dei due camper parcheggiati in via Cairoli, vorrei chiedere al sig. Pietro perchè, per il solo gusto di fare della sterile...
11/02/17 Leggi tutto...
By pagamento doppio o triplo o...

Comune
Grazie per la risposta ....comunque mi è stato detto che da voi che il parcheggio camper esiste a Borgarello e dovrebbero spostarli. VAri cittadini s...
11/02/17 Leggi tutto...
By Comune

Il nostro comune assente
Gentile signora Franca, mi permetta di dissentire leggermente dal suo commento ”Il nostro Comune è assente” del 24-01-2017 ore 22.43.- Mi spiego: quan...
10/02/17 Leggi tutto...
By Pietro

non titolato
Battiamo le mani all'Egr. Sig. Sindaco che con una non comune pervicacia,del resto sorretto dai suoi accoliti, è riuscito a cancellare definitivamente...
08/02/17 Leggi tutto...
By Pietro

biciclette : )
Buongiorno avete letto la provincia l'articolo del bike sharing.... volevo fare i complimenti al sindaco per aver messo le biciclette dove la maggior ...
08/02/17 Leggi tutto...
By Max

Con Max
Non ci sono soldi per sistemare i marciapiedi ma per comprare la villa li trovano. Multe non ne danno se no sono voti persi, no?
07/02/17 Leggi tutto...
By Con max

IL METEO

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

EU Cookie Law

Informativa

Gli eventi da non perdere:

No Latest Events
clicca
Prima causa centro commerciale: vince la buona Amministrazione Stampa
Redazione Viviborgarello, 15 giugno 2017
 
E’ stata respinta la prima richiesta di risarcimento di circa 20 milioni inoltrata da G.S.C. srl e Progetto Commerciale srl ai danni del Comune di Borgarello in merito alla bocciatura delle proposte di insediamento di un Centro Commerciale. Malgrado il ricorso a piene mani a sofisticati tecnicismi giuridici, che quasi intimidiscono e certamente rendono difficile la comprensione del testo, il Tribunale civile di Pavia ha smontato pezzo a pezzo l’impianto accusatorio riconducendolo a due semplici ordini di argomento, alla portata del normale buon senso e già ispiratori delle scelte dell’Amministrazione.
1°) “va rigettata la pretesa di individuare una fonte di obblighi contrattuali (quindi di legittima richiesta di danni) nell’autorizzazione amministrativa n. 61/2011 (autorizzazione commerciale da Conferenza dei Servizi), per il semplice fatto che essa è stata annullata dal giudice amministrativo (TAR)”;  e analogamente i documenti ad esso correlati/subordinati  (protocollo d’intesa gennaio 2011) sono non vincolanti per l’Amministrazione .
2°)  “L’ immotivato diniego”, secondo i richiedenti, opposto dal Comune ad esaminare un “nuovo Protocollo d’Intesa” (lettera del Sindaco di Borgarello 24 luglio 2014) è dovuto prima di tutto a “motivi niente affatto formali” (tanto che il progetto è stato riproposto con sostanziali modifiche) e non può nemmeno parlarsi di “prosecuzione” del procedimento (precedente) bensì di vera a propria “riattivazione”, per la quale non esiste alcun obbligo del Comune… “Pertanto “gli interventi del Comune, per come ricostruiti in narrativa, compresa la lettera del Sindaco, sono tutti riconducibili all’esercizio di pubblici poteri e attengono tutti alla pianificazione urbanistica e alla disciplina delle attività commerciali. Ovvero il rifiuto ad esaminare il nuovo protocollo rientra nelle legittime prerogative discrezionali dell’ Amministrazione comunale, in coerenza con il suo mandato politico elettorale.
Il Tribunale quindi rigetta le domande “attoree” e condanna Progetto Commerciale srl e G.S.C. srl a versare al Comune di Borgarello 20.500 euro per compensi e spese.
 Rimane in discussione l’ altro procedimento intentato da Progetto Commerciale al Comune di Borgarello, nel quale si contesta:
- la revoca in “autotutela” da parte del Comune del Piano di Lottizzazione per la realizzazione del Centro Commerciale, progetto comunque non più realizzabile dopo la sentenza del TAR che ha annullato l’Autorizzazione Commerciale. In prima approssimazione sembrerebbe una rimasticatura delle contestazioni di cui sopra appena respinte dal Tribunale civile, ma riferite ad altro passaggio autorizzativo (il Piano di Lottizzazione) che dopo la sentenza del TAR era in ogni caso svuotato di significato e, pertanto, da revocare. 
- l’”Adozione” del nuovo PGT (Piano di Governo del  Territorio) che ri-destina l’area prevista ad accogliere il centro commerciale (ATC2) nuovamente ad area agricola. Adozione in seguito definitivamente approvata dall’ Amministrazione comunale che con forza rivendica la legittimità della scelta, in coerenza con il proprio mandato elettorale. E alla quale presta conforto la medesima sentenza di cui sopra che in vari passaggi sottolinea la valenza pubblicistica e di procedimento amministrativo,  non contrattuale o pre-contrattuale vincolante, delle scelte comunali in materia urbanistica. Ribadendo che ” i Comuni conservano un’ampia discrezionalità nel governo del territorio e in tal senso possono decidere di modificare le destinazioni dei fondi quando lo richieda l’interesse pubblico”.
Il risarcimento reclamato ammonta a circa 30 milioni di euro dei quali 2 per “danno subito”, 28 per “mancato guadagno”: la parte darebbe per acquisiti introiti previsti in accordo preliminare di cessione ad altra società del terreno e relative autorizzazioni al prezzo di 28 milioni di euro.

Visualizzazioni: 152

  Lascia il primo commento!

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

LIBERATORIA LEGALE

Questo Urban Blog è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni su cronaca e attualità: conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita.

 
Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. I banner esposti non sono a pagamento. Nessun compenso, pertanto, percepiscono il gestore o gli autori delle pagine del sito.
 
L’Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito.
 
Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione.
 
Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.
 
Nei post di questo sito – laddove si riportano articoli di quotidiani o si attinge a siti Internet viene sempre citata la fonte di provenienza e l’autore dell’articolo. I post, invece, che sono espressione del pensiero del sottoscritto, vengono in ogni caso, regolarmente siglati unitamente agli altri articoli.
 
La riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Urban Blog – materiale fotografico e video compresi – è consentita solo citando la fonte ed il relativo URL.

 

RocketTheme Joomla Templates