clicca

 

VIVIBORGARELLO.IT

LA BUSSOLA
dona
Comune di Borgarello
Contatta
Eventi settimanali
filieraminima.png
Massolini S.N.C.
Contatta
L'ESPERTO RISPONDE
Contatta
ORARI AUTOLINEE
Linea t175

I VOSTRI COMMENTI

Contenti noi
I programmi elettorali delle due liste presenti alle scorse elezioni esprimevano la volontà di acquistare o tutelare la villa come bene per la comuni...
11/10/17 Leggi tutto...
By Dodo

ragazzini maleducati
Buongiorno volevo avvisare che il paese è pieno di ragazzini maleducati (e non dico altro) che rompono tutto sopratutto dove c'è la pensilina, stanno...
11/10/17 Leggi tutto...
By Borgarellese

Forever young
Abbiamo disturbato ? Spero di no Al di la del "bene pubblico rovinato", che non condivido. Siamo stati tt giovani e potrebbe essere utile approfondi...
11/10/17 Leggi tutto...
By Pippo Cambieri

Giovani che disturbano? L'ha voluto la nostra amministrazione. Un bene pubblico rovinato. Bravi!
01/10/17 Leggi tutto...
By Io pure

Contento lui
Secondo me con qui soldi poteva migliorare o creare altre cose a borgarello ......Non tutti i cittadini condividono la sua scelta comunque é stato bra...
01/10/17 Leggi tutto...
By Franca

Gas Fest
Buonasera, come gruppo di acquisto solidale di Burgare' chiediamo anticipatamente scusa per l'eventuale disturbo arrecato ai vicini di Parco durante l...
28/09/17 Leggi tutto...
By Pippo Cambieri

Davvero
Ma chi l'avra' fatto ? Quei giovani che disturbano la sera..e pare che domenica prossima sara' wnche peggio. Forse c'e' qualche manifestazione che dis...
27/09/17 Leggi tutto...
By Anche io

Auser
Ma avete visto come hanno conciato l'Auser? Ma perchè non lo hanno fatto a casa loro?
27/09/17 Leggi tutto...
By IO

semaforo
Utile il semaforo, sopratutto quando inizieranno le nebbie, però le strisce sopra le buche non si possono vedere.... asfaltare è troppo difficile.
19/09/17 Leggi tutto...
By BorgaBoy

semaforo
Il rischio c'è anche per i cartelli girati che impediscono la visuale...
18/09/17 Leggi tutto...
By IO

IL METEO

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

EU Cookie Law

Informativa

Gli eventi da non perdere:

No Latest Events
Prima causa centro commerciale: vince la buona Amministrazione Stampa
Redazione Viviborgarello, 15 giugno 2017
 
E’ stata respinta la prima richiesta di risarcimento di circa 20 milioni inoltrata da G.S.C. srl e Progetto Commerciale srl ai danni del Comune di Borgarello in merito alla bocciatura delle proposte di insediamento di un Centro Commerciale. Malgrado il ricorso a piene mani a sofisticati tecnicismi giuridici, che quasi intimidiscono e certamente rendono difficile la comprensione del testo, il Tribunale civile di Pavia ha smontato pezzo a pezzo l’impianto accusatorio riconducendolo a due semplici ordini di argomento, alla portata del normale buon senso e già ispiratori delle scelte dell’Amministrazione.
1°) “va rigettata la pretesa di individuare una fonte di obblighi contrattuali (quindi di legittima richiesta di danni) nell’autorizzazione amministrativa n. 61/2011 (autorizzazione commerciale da Conferenza dei Servizi), per il semplice fatto che essa è stata annullata dal giudice amministrativo (TAR)”;  e analogamente i documenti ad esso correlati/subordinati  (protocollo d’intesa gennaio 2011) sono non vincolanti per l’Amministrazione .
2°)  “L’ immotivato diniego”, secondo i richiedenti, opposto dal Comune ad esaminare un “nuovo Protocollo d’Intesa” (lettera del Sindaco di Borgarello 24 luglio 2014) è dovuto prima di tutto a “motivi niente affatto formali” (tanto che il progetto è stato riproposto con sostanziali modifiche) e non può nemmeno parlarsi di “prosecuzione” del procedimento (precedente) bensì di vera a propria “riattivazione”, per la quale non esiste alcun obbligo del Comune… “Pertanto “gli interventi del Comune, per come ricostruiti in narrativa, compresa la lettera del Sindaco, sono tutti riconducibili all’esercizio di pubblici poteri e attengono tutti alla pianificazione urbanistica e alla disciplina delle attività commerciali. Ovvero il rifiuto ad esaminare il nuovo protocollo rientra nelle legittime prerogative discrezionali dell’ Amministrazione comunale, in coerenza con il suo mandato politico elettorale.
Il Tribunale quindi rigetta le domande “attoree” e condanna Progetto Commerciale srl e G.S.C. srl a versare al Comune di Borgarello 20.500 euro per compensi e spese.
 Rimane in discussione l’ altro procedimento intentato da Progetto Commerciale al Comune di Borgarello, nel quale si contesta:
- la revoca in “autotutela” da parte del Comune del Piano di Lottizzazione per la realizzazione del Centro Commerciale, progetto comunque non più realizzabile dopo la sentenza del TAR che ha annullato l’Autorizzazione Commerciale. In prima approssimazione sembrerebbe una rimasticatura delle contestazioni di cui sopra appena respinte dal Tribunale civile, ma riferite ad altro passaggio autorizzativo (il Piano di Lottizzazione) che dopo la sentenza del TAR era in ogni caso svuotato di significato e, pertanto, da revocare. 
- l’”Adozione” del nuovo PGT (Piano di Governo del  Territorio) che ri-destina l’area prevista ad accogliere il centro commerciale (ATC2) nuovamente ad area agricola. Adozione in seguito definitivamente approvata dall’ Amministrazione comunale che con forza rivendica la legittimità della scelta, in coerenza con il proprio mandato elettorale. E alla quale presta conforto la medesima sentenza di cui sopra che in vari passaggi sottolinea la valenza pubblicistica e di procedimento amministrativo,  non contrattuale o pre-contrattuale vincolante, delle scelte comunali in materia urbanistica. Ribadendo che ” i Comuni conservano un’ampia discrezionalità nel governo del territorio e in tal senso possono decidere di modificare le destinazioni dei fondi quando lo richieda l’interesse pubblico”.
Il risarcimento reclamato ammonta a circa 30 milioni di euro dei quali 2 per “danno subito”, 28 per “mancato guadagno”: la parte darebbe per acquisiti introiti previsti in accordo preliminare di cessione ad altra società del terreno e relative autorizzazioni al prezzo di 28 milioni di euro.

Visualizzazioni: 341

  Commenti (3)
Cambio di sponsor
Scritto da Anna Rita, il 26-08-2017 12:35
Le strategie nei comuni non cambiano mai...Con la vecchia amministrazione lo sponsor del paese era il Green Park, ora è diventato il fruttivendolo MASSOLINI.
Anna Rita ben scritto
Scritto da Anna Rita ben scritto, il 30-08-2017 22:17
Ben scritto 💪
per Anna Rita
Scritto da perplesso, il 30-08-2017 22:17
Che cacchio vuole dire Anna Rita? 
:sigh :sigh :sigh

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

clicca
LIBERATORIA LEGALE

Questo Urban Blog è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni su cronaca e attualità: conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita.

 
Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. I banner esposti non sono a pagamento. Nessun compenso, pertanto, percepiscono il gestore o gli autori delle pagine del sito.
 
L’Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito.
 
Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione.
 
Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.
 
Nei post di questo sito – laddove si riportano articoli di quotidiani o si attinge a siti Internet viene sempre citata la fonte di provenienza e l’autore dell’articolo. I post, invece, che sono espressione del pensiero del sottoscritto, vengono in ogni caso, regolarmente siglati unitamente agli altri articoli.
 
La riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Urban Blog – materiale fotografico e video compresi – è consentita solo citando la fonte ed il relativo URL.

 

RocketTheme Joomla Templates