VIVIBORGARELLO.IT

EU Cookie Law

Informativa
Lamberti ha comprato villa Mezzabarba Stampa

da La Provincia Pavese, 27 agosto 2017

 Spesi 427mila euro: ospiterà la sede del Comune e sarà luogo di iniziative culturali. Volontari al lavoro per il restyling. Villa Mezzabarba è diventata ufficialmente di proprietà del Comune. Che l’ha acquistata per 427mila euro, facendo valere il proprio diritto di prelazione. Tutti soldi che erano nelle casse di questo piccolo centro di soli 2279 abitanti che per tre anni si è battuto «perché quel prezioso bene architettonico restasse alla comunità di Borgarello». E ci è riuscito. Risparmiando, amministrando con oculatezza, razionalizzando la spesa pubblica. Insomma accantonando tutte le risorse necessarie per l’acquisto della villa settecentesca.

«Ci siamo battuti contro molti vincoli e lo abbiamo fatto in un contesto complicato per gli enti locali, bloccati dal patto di stabilità e dai tagli ai trasferimenti pubblici - spiega il sindaco Nicola Lamberti -. Ma siamo riusciti ad inserire un primo importante tassello in un piano più ampio di sviluppo delle opere pubbliche». Perché il piccolo Comune che in passato aveva visto sacrificare ettari di terreno vergine a colate di cemento che avrebbero dovuto garantire sostanziosi oneri di urbanizzazione, «non ha adeguato i servizi, né, ad esempio, è riuscito ad ampliare gli spazi scolastici», sottolinea il sindaco.

Ora, dopo l’acquisto, una piccola porzione di Villa Mezzabarba accoglierà il municipio che diventerà invece sede delle elementari, «rispondendo all’esigenza di un numero maggiore di aule e di uno spazio mensa». «Verranno quindi liberati i locali che ora sono occupati dal refettorio scolastico e che in parte, circa 100 metri quadrati, saranno destinati a due ambulatori medici, oltre alla sala d’attesa. E con questi trasferimenti anche l’Auser potrà contare su uno spazio maggiore».

Un’operazione possibile, precisa Lamberti, «senza consumare territorio e senza utilizzare oneri di urbanizzazione». E spiega: «Il Comune di Borgarello, in controtendenza rispetto ad altri enti, ha risparmiato ogni anno sulla spesa corrente, al punto da destinare i risparmi a nuovi investimenti. In questo modo siamo riusciti ad avere a disposizione tutte le risorse necessarie, vincendo una sfida inizialmente che sembrava impossibile». Ora la grande villa che fu residenza estiva dei Mezzabarba «sarà a disposizione
dell’intero territorio». «Sono tanti i volontari che stanno già lavorando per sistemare il parco di 2mila metri quadri e gli interni dell’edificio - sottolinea la consigliera comunale Alberta Samuele -. Il paese si sta mobilitando per valorizzare questo prezioso gioiello architettonico». (Stefania Prato)

Visualizzazioni: 782

  Commenti (2)
Contento lui
Scritto da Franca, il 01-10-2017 00:57
Secondo me con qui soldi poteva migliorare o creare altre cose a borgarello ......Non tutti i cittadini condividono la sua scelta comunque é stato bravo nel realizzare un suo sogno.
Contenti noi
Scritto da Dodo, il 11-10-2017 23:19
I programmi elettorali delle due liste presenti alle scorse elezioni esprimevano la volontà di acquistare o tutelare la villa come bene per la comunità. Bene ha fatto questa amministrazione a perseguire e realizzare l'impegno preso . Di certo non sempre le scelte possono esser condivise da tutti

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

RocketTheme Joomla Templates