VIVIBORGARELLO.IT

Comune di Borgarello
Contatta
Prossimi eventi
Eventi
Eventi settimanali
filieraminima.png
Massolini S.N.C.
Contatta
L'ESPERTO RISPONDE
Contatta
ORARI AUTOLINEE
Linea t175

I VOSTRI COMMENTI

E il vigile !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Mi sembra che siano mesi che il paese e' senza vigile cosa fa l'amministrazione in merito. :eek :grin
03/11/19 Leggi tutto...
By Carlo

Marciapiede da pulire
Volevo sapere come mai il ns comune dopo aver realizzato uno splendido marciapiede lungo Via Enrico Berlinguer non effettua nessun tipo di manutenzion...
20/02/19 Leggi tutto...
By Franca

Maleducati parcheggiatori su piste cicla
Facciamo girare la voce che chiameremo i Carabinieri per farli venire a multare gli scriteriati che si abbandonano ai parcheggi selvaggi su via Pavia,...
19/12/18 Leggi tutto...
By Marco

sistemazione viabilità paese
Buongiorno, gradirei sapere la differenza tra i circa 500 mila euro stimati per l'asfaltatura dell'intero paese ed i coasti totali per gli autobloccan...
19/12/18 Leggi tutto...
By riccardo viale

x assessore viabilità
Buongiono, oltre alle belle parole scritte a Marzo, Siamo ormai ad Agosto, adesso si va in ferie e forse a Settembre facciamo qualcosa....i fatti non ...
28/07/18 Leggi tutto...
By Nico

Se qualcuno cambia idea sul M5S ...non v
non è giusto massacrare chi sta già ammettendo a se stesso che forse ... ?
27/06/18 Leggi tutto...
By Pippo Cambieri

Taglio erba
Buongiorno mi sapete dire come mai non tagliano più erba nei giardini pubblici ????
07/05/18 Leggi tutto...
By Franca

x assessore viabilità
Buongiorno si sa che la strada è di competenza provinciale, speriamo che la provincia si muova. Mi piace molto via Pavia dalla villa Mezzabarba in p...
24/03/18 Leggi tutto...
By Manuel

Per Nico
La strada è di competenza provinciale ma non vogliamo nasconderci dietro questa evidenza, anzi già domani 22.03 ci sarà un incontro tra Sindaci indet...
22/03/18 Leggi tutto...
By Assessore alla viabilità

Buche e Voragini
Buongiorno volevo sapere se verranno chiuse le buche e VORAGINI su via Pavia, o spendiamo solo i soldi per rifare la piazza e comprare la villa (400.0...
21/03/18 Leggi tutto...
By Nico

IL METEO

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

EU Cookie Law

Informativa
Prossimi eventi a Borgarello
Corte Costituzionale boccia il ricorso tramonta il progetto del mega market Stampa

La Provincia Pavese, 30 ottobre 2019 

È stato riconosciuto il diritto del Comune a modificare il Pgt La società aveva chiesto 19 milioni per mancato guadagno. Resterà agricola l’area di 217 mila metri quadri a ridosso del Naviglio dove sarebbe dovuto nascere un centro commerciale. Lo stabilisce la Corte Costituzionale che mette la parola “fine” al progetto del mega market. Perché viene meno il pilastro su cui la società Progetto commerciale aveva centrato il ricorso al Tar contro il Comune a cui aveva chiesto danni per 31milioni di euro proprio per aver modificato il vecchio Pgt che invece le attribuiva una destinazione commerciale.

Iter
In attesa della sentenza della Corte Costituzionale, il Tribunale amministrativo regionale aveva sospeso la decisione, ma ora, «è venuta a mancare l’accusa principale», spiega il sindaco Nicola Lamberti che poi aggiunge: «La vicenda giudiziaria si dovrebbe quindi concludere qui».

Lite giudiziaria
Per la società bergamasca, che aveva inseguito il progetto dal 2004, la scelta dell’amministrazione di modificare il Piano di governo del territorio aveva rappresentato un colpo di spugna.

«Ha reagito con un ricorso al Tar, rifacendosi ad una legge regionale che vietava ai Comuni di modificare le destinazioni d’uso – spiega il primo cittadino -. I giudici del tribunale amministrativo avevano sospeso la decisione, rivolgendosi alla Corte Costituzionale che, nella sentenza, ha ribadito come la pianificazione urbanistica sia materia comunale sulla quale la Regione può intervenire, ma solo in modo temporaneo».

Vince il Comune

È la seconda vittoria per questo piccolo centro del Pavese. «Abbiamo vinto anche la causa civile in cui il Comune era accusato di essere pregiudizialmente contro il progetto, determinando nel proponente un danno per mancato guadagno quantificato in 19milioni di euro», dice Lamberti che poi chiarisce: «Non abbiamo iniziato questo percorso contro il centro commerciale. Abbiamo invece analizzato con attenzione il progetto e quando ci siamo resi conto che i danni sarebbero stati maggiori dei benefici, abbiamo agito di conseguenza». Danni come l’aumento esponenziale di traffico e inquinamento.

«L’interesse immediato sarebbe stato quello di non opporci all’insediamento e credere all’illusione di centinaia di posti di lavoro. Invece abbiamo pensato al futuro del paese, trovando la forza di intraprendere percorsi differenti». A partire da Villa Mezzabarba, «operazione realizzata senza svendere e deturpare il territorio», in quanto il suo acquisto rientrava nella convenzione ereditata. «Ci siamo riusciti grazie all’aiuto di tante persone. Ora a Borgarello è stato aperto un piccolo negozio di vicinato. È la risposta del territorio».

Stefania Prato

Visualizzazioni: 12

  Lascia il primo commento!

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.
  • Se ti imbatti in commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone, avvisaci utilizzando l'apposito link Segnala che trovi in basso a destra ad ogni commento.
Nome:
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

clicca
LIBERATORIA LEGALE

Questo Urban Blog è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni su cronaca e attualità: conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita.

 
Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. I banner esposti non sono a pagamento. Nessun compenso, pertanto, percepiscono il gestore o gli autori delle pagine del sito.
 
L’Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito.
 
Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione.
 
Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.
 
Nei post di questo sito – laddove si riportano articoli di quotidiani o si attinge a siti Internet viene sempre citata la fonte di provenienza e l’autore dell’articolo. I post, invece, che sono espressione del pensiero del sottoscritto, vengono in ogni caso, regolarmente siglati unitamente agli altri articoli.
 
La riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Urban Blog – materiale fotografico e video compresi – è consentita solo citando la fonte ed il relativo URL.

 

RocketTheme Joomla Templates